Croce - Tre profili

Croce   Tre prof 5fc52191cdb9a
14,00 € cad. Larghezza prodotto: 200 mm
Lunghezza prodotto: 140 mm
Altezza prodotto: 10 mm
Autore: Biondi MarinoBiondi Marino

Tre istantanee saggistiche sulla personalità dominante la cultura italiana

CROCE - TRE PROFILI di Marino Biondi

Tre istantanee saggistiche sulla personalità dominante la

cultura italiana fra il XIX e il XX secolo. L’intellettuale filosofo

e lo storico, il critico letterario e il teoretico, che

governò il sapere dei suoi tempi dall’alto di una superiorità

acclarata e solitaria, sia pure contraddetta e contrastata

per generazioni, decretando con la continuità, la qualità e

la quantità delle opere, una egemonia che non si è più ripetuta.

L’Aristotele moderno, il maestro di color che sanno,

era nato a Pescasseroli (l’Aquila), ma di patria napoletana,

il 25 febbraio 1866 e a Napoli, diventata nella sua personale

dimora un centro nazionale di studi storici, si spense il 20

novembre 1952, in un’Italia che aveva preso l’abitudine di

venerarlo senza quasi più effettivamente riconoscerlo, dopo

il secolare discepolato. Figura-simbolo dell’antifascismo etico,

il filosofo della religione della libertà, rispettato e temuto

anche da Mussolini, fu messo da parte allorché la libertà era

divenuta la religione di tutti, in una dimensione culturale

tutta postcrociana e in gran parte anticrociana.

L’idealismo di Benedetto Croce significa che il mondo è conoscibile

- questa la sua deriva da Hegel (1770-1831) – rielaborabile,

ricostruibile nel pensiero. Come ha scritto Carlo

Galli per il filosofo di Tubinga e di Berlino, di cui ricorrono

i 250 anni dalla nascita – “Lo Spirito è una civetta che guarda

dall’alto il mondo storico, e al tempo stesso è una talpa

capace di scavare nella storia e di riemergerne senza perdere

il filo”. Lo ripetiamo anche per Croce, contraddittore

dialettico di ogni negatività: dall’alto dei cieli dello Spirito e

dal basso dell’escavazione erudita, ha dato l’assalto alla conoscenza

del mondo.

Questo libro, di contenute dimensioni, tenta una sintesi di

una mente d’eccezione e della sua immensa dottrina.