L'amore imperfetto

240
10,00 € cad. Larghezza prodotto: 200 mm
Lunghezza prodotto: 140 mm
Altezza prodotto: 10 mm
Autore: Santalucia Scibona Maria TeresaSantalucia Scibona Maria Teresa

"Questa breve raccolta di poesie della senese Maria Teresa Santalucia Scibona, se vogliamo giudicarla dalla grazia con cui la ben nota scrittrice costruisce su se stessa uno straordinario personaggio amoroso dalle molte facce, e in parte già annunciato in"Questa breve raccolta di poesie della senese Maria Teresa Santalucia Scibona, se vogliamo giudicarla dalla grazia con cui la ben nota scrittrice costruisce su se stessa uno straordinario personaggio amoroso dalle molte facce, e in parte già annunciato in precedenti raccolte, è sicuramente un piccolo capolavoro. Non crediamo, infatti, che ci si possa osservare, immaginare e descrivere nella propria matura femminilità, - e in rapporto agli eventi erotici di una vita, di un passato e di un presente, e giustamente perfino di un futuro -, con uno sguardo più disincantato e con più efficace varietà di atteggiamenti e più esperta perizia poetica. Sembra che l'autrice si diverta a tracciare di sé un ritratto godibile per mezzo di una raffinata arte e di una delicata e consapevole ironia, malgrado che tratti anche eventi non sempre felici e forse spesso spiacevoli, e sia sul punto di stendere un consuntivo non del tutto soddisfacente del suo curriculum di donna amante non sempre bene amata. Ciò la porta ad aggiungere frequentemente alle considerazioni sentimentali, e al discorso più propriamente amoroso e appassionato, una serie di massime o sentenze sull'amore (rivolte più spesso ad altre donne amiche), come frutto non solo di una sua esperienza, ma come risultato di una ilare e ben meditata teoria. Sentenze o deduzioni, sia che denunci, - ormai stanca di attendere invano "l'uomo dolce"-, l'atteggiamento subalterno della donna, così come viene brutalmente fissato dall'uomo, sia che trovi invece dentro di sé la briosa speranza (o "l'insanabile follia") di riciclare un nuovo amore, di tentare ancora il "rischio di amare"....
Neuro Bonifazi