Info: Il tuo browser non accetta i cookie. Se vuoi utilizzare il carrello e fare acquisti devi abilitare i cookie.

Capozzi Valech Alba

Alba Valech Capozzi nacque a Siena il 9  maggio 1916 e si spense a Genova 1’8 febbraio 1999. Fu arrestata per la prima volta nella villetta Il Branchino alla periferia di Siena il 6 novembre 1943, insieme a parte della sua numerosa famiglia, dai nazifascisti, che la portarono nella prigione di Bologna, dove fu rilasciata perché sposata con un ariano. Il secondo e definitivo arresto avvenne a Milano, dove viveva con il marito, Ettore Capozzi (impiegato statale), il 5 aprile 1944 ad opera delle SS che la portarono nel carcere di San Vittore, da dove fu successivamente trasferita a Fossoli. Il 2 agosto 1944 fu deportata da Verona con un carro bestiame, la cui destinazione era il lager di Birkenau, accanto al campo di sterminio di Auschwitz, dove giunse il 6 agosto 1944 e dove fu marcata a fuoco con il numero A.24029. Fu liberata il primo maggio 1945 dalle Forze Alleate, mentre era in marcia di trasferimento per essere uccisa nel campo di concentramento di Dachau. Giunse in Italia, unica superstite tra i deportati della sua famiglia, ai primi di luglio del 1945, dove a Milano poté riabbracciare l’adorato marito. Nel 1947 ebbe la gioia di poter partorire una figlia, alla quale dette il nome di sua madre Livia. Nel 1946 Alba Valech Capozzi narrò parte delle sue atroci vicissitudini nel libro al quale volle dare come titolo il numero con il quale era stata timbrata come una bestia, A.24029. Il suo nome compare sul Libro della memoria di Liliana Pieciotto Fargion. Un paio di anni prima di morire fu intervistata dal “Centro Fondazione Spielberg” per essere inserita nel vasto archivio di questa Fondazione, che ha sede in America e dove esiste una vasta documentazione sulla Shoah.

A.24029

Capozzi Valech Alba

€12.00 ( i.i.)
Parlando di questo libro, si dovrebbe dire non solo “per non dimenticare” 
Dettagli...



Edizioni Helicon - Via Roma 172 - 52014 Poppi (Arezzo) - Tel. / Fax 0575 520496
edizionihelicon@edizionihelicon.com
Copyright
© 2011 Tutti i diritti riservati.

Powered by Logosistemi

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito Web e la vostra esperienza durante l'utilizzo. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare la nostra Privacy Policy.

Utilizzando www.edizionihelicon.it, accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione